10 ottobre 2019

Perché la tua è una voce da podcast

Stai pensando di iniziare un podcast oppure ne hai già uno? Vogliamo rassicurarti: ogni voce è una voce da podcast.

Odio la mia voce. È sempre così. È un punto dolente che emerge spesso nelle conversazioni con i creatori di podcast. Abbiamo visto innumerevoli tweet che condividono questa argomentazione. Abbiamo ricevuto messaggi diretti e richieste di aiuto. La mia voce è troppo stridula, troppo incerta, troppo fastidiosa.

Molte persone percepiscono il suono della propria voce come un ostacolo reale, che impedisce loro di iniziare un podcast. Vorrei, ma non riesco ad ascoltare la mia voce. La mia non è una voce da podcast.

Se stai pensando di iniziare un podcast o ne hai già uno, vogliamo rassicurarti:

Ogni voce è una voce da podcast.

Non capita solo a te di sentirti a disagio quando ascolti il suono della tua voce. In realtà, esiste una spiegazione scientifica del motivo per cui potresti storcere il naso quando senti una registrazione della tua voce. A ogni modo, a prescindere dal motivo del tuo imbarazzo, ricorda che non esiste un suono "giusto" quando si crea qualcosa. La tua voce è unica, diversa da tutte le altre, ed è proprio questo che la rende speciale.

Se hai un podcast o stai prendendo in considerazione l'idea di iniziarne uno, significa che hai qualcosa da dire. Hai una storia unica da raccontare. Le tue idee sono l'emblema della tua unicità e vale la pena condividerle con il mondo intero. È lo stesso per la tua voce. A prescindere dal suo suono, la tua voce è un'intima espressione delle tue emozioni e riflette il tuo punto di vista personale. È uno strumento potente per trasmettere le tue idee ed è autentica. Quindi accettala. Non esiste modo migliore di raccontare la tua storia e nessuno può farlo meglio di te.

Noi di Anchor siamo convinti che tutti siano in grado di creare cose meravigliose con gli strumenti giusti. La nostra missione di rendere il suono accessibile a tutti si ispira alla convinzione che ogni voce meriti l'opportunità di essere ascoltata. Ecco perché supportiamo podcast in oltre 169 Paesi e in più di 475 lingue. In questa nuova concezione delle voci da podcast, esistono infinite possibilità di suono, articolazione, tono e ritmo: noi le accogliamo tutte. Perché la tua voce la dice lunga, a prescindere da dove proviene e da come viene percepita.

La tua voce è valida. È un modo per entrare in contatto con gli altri e uno strumento per comunicare chi sei. La tua voce è sempre una risorsa, mai un ostacolo, e condividendola con il mondo intero puoi spingere altri a fare lo stesso.

Abbiamo chiesto ad alcuni dei nostri podcaster preferiti di parlarci del dilemma dell'accettazione della propria voce e di come siano riusciti a trovare la loro. Ecco le loro risposte.

Tiny Leaps, Big Changes
è un podcast sullo sviluppo personale presentato da Gregg Clunnis ed esplora strategie quotidiane per stabilire obiettivi personali e migliorarsi. Secondo Clunnis, accettare la propria voce è una questione di esercizio e perseveranza. "Esercitati costantemente" e "non trovare mail il tempo di giudicarti". Fino a quando continuerai a creare e condividere, riceverai inevitabilmente opinioni positive sul tuo lavoro, dagli altri e anche da te.


Kristen and Ch(ill) è un podcast comico presentato da Kristen Carney e tratta le sfide della vita quotidiana con una tendenza alla depressione e alla salute mentale. Secondo Kristen, "trovare la propria voce è come cercare occhiali da sole che hai già in testa". Ciò che ti rende speciale è già in tuo possesso. La chiave è imparare a utilizzarlo, senza preoccuparsi dell'opinione degli altri.

Per ulteriori ispirazione e incoraggiamento, ecco alcuni podcast per aiutarti a mantenere un atteggiamento positivo lungo il tuo percorso creativo:

Ehi, voce da podcast, vuoi iniziare il tuo podcast? Prova a realizzare qualcosa di meraviglioso con Anchor, il modo più semplice per creare gratuitamente un podcast. Come sempre, vorremmo conoscere le tue opinioni tramite e-mail, Twitter o Instagram.

Senti l'ispirazione?

Crea un podcast

Scopri di più: Crea