19 maggio 2021

Ci sono molti fattori che contribuiscono alla creazione di un buon episodio per un podcast: ricerca, interviste di ospiti, missaggio del suono e, a volte, musica per arricchire il parlato. L'aggiunta di musica, sia introduttiva, di coda o nel corso dello show, può migliorare l'audio del podcast. 


Tuttavia, hai il diritto di utilizzare quella clip? In caso contrario potresti violare le leggi sul copyright. La violazione del copyright si verifica quando utilizzi il materiale protetto da copyright di qualcun altro senza averne l'autorizzazione e quando non sono sussistono eccezioni che ti consentono di utilizzare il materiale protetto da copyright. Tutti i creatori hanno diritto a essere equamente ricompensati per il proprio lavoro e a controllarne l'uso, quindi prima di aggiungere contenuti altrui al tuo podcast devi assicurarti di farlo nel modo giusto.


Inoltre, queste regole non si applicano solo alla musica, ma anche ad altri tipi di contenuti audio come clip di notizie o audio da altre fonti multimediali. Tutto l'audio che non è di tua proprietà, non soltanto la musica, deve essere approvato per il tuo uso specifico. Altrimenti, se commetti una violazione, il contenuto del tuo podcast potrebbe essere segnalato dai titolari dei diritti o soggetto a rimozione. Nessuno vuole arrivare a tanto. Inoltre, questa tutela del diritto d'autore vale anche al tuo audio. Altri creatori non possono utilizzare il tuo materiale nei propri contenuti a meno che non abbiano la tua autorizzazione.


Spotify desidera aiutare i creatori a comprendere meglio il panorama del copyright in continua evoluzione e fornire le risorse e gli strumenti necessari per garantire l'equo compenso dei titolari dei diritti e la protezione dei loro contenuti. Ti consigliamo di dedicare del tempo alla revisione dei tuoi contenuti nuovi o esistenti per verificare eventuali violazioni. Se trovi delle clip che potrebbero destare preoccupazione, hai alcune opzioni:


  • Se il tuo podcast è su Anchor, sostituisci le parti in violazione con dei brani di musica di sottofondo intelligente (all'interno dell'app). Abbiamo già ottenuto l'autorizzazione per l'utilizzo di questi brani, quindi non devi preoccuparti.
  • Ottieni l'autorizzazione per l'utilizzo della musica dai titolari del copyright (etichette per le registrazioni audio, editori o società di gestione per le composizioni). Se hai già ottenuto la musica in licenza, ben fatto! 
  • Se ti trovi negli Stati Uniti o in un altro mercato idoneo, valuta la possibilità di utilizzare la piattaforma di podcasting di Spotify, Anchor, per creare uno show Music + Talk. Questo formato separa le tracce musicali dal parlato. Le tracce musicali sono concesse in licenza da Spotify, che paga i musicisti come se si trattasse di normali ascolti sul nostro servizio musicale.

A seconda di dove ti trovi, potrebbero essere in vigore delle leggi che in alcune situazioni ti consentono di utilizzare i materiali protetti da copyright senza licenza. Ad esempio, negli Stati Uniti il concetto di "fair use" (utilizzo corretto) potrebbe proteggere determinati utilizzi per scopi di "critica, commento, informazione, insegnamento, borse di studio e ricerca" (leggi di più sulla legge relativa al "fair use" statunitense qui, sulle eccezioni al copyright nei Paesi UE qui e sulle eccezioni al copyright nel Regno Unito qui). 

Stai cercando maggiori informazioni sulle leggi sul copyright? Ecco alcuni link che condividono informazioni sui regolamenti in diverse aree del mondo.

Continueremo a parlarti della conformità alle leggi sul copyright; inoltre, stiamo creando alcuni strumenti utili che saranno disponibili nel corso dell'anno.


Comunicheremo altre informazioni in merito, torna presto a controllare!